L'anonimo protagonista di questa storia viene dalla Terra. Ma come sempre nei grandi affreschi spaziali di Asimov, la scena e' l'intera Galassia: con i suoi imperi e le sue spie, con i suoi principi e i suoi navigatori, i suoi artigiani e i suoi schiavi. Chi non ricorda la variopinta, affollata, maestosa trilogia di Cronache della Galassia? Qui tuttavia la narrazione di Asimov non e' soltanto storica. Una straordinaria ipotesi scientifica si inserisce nelle cronache di questa Galassia e ci scopre - dietro la rete degli imperi e dei mondi - il lento fluire di una fredda minaccia cosmica. E' una minaccia invisibile, impalpabile, annidata nelle vaste correnti che da sempre percorrono la Galassia da un capo all'altro. E' una minaccia che soltanto l'analisi del Nulla permettera' di rivelare.